Colla di pesce

La colla di pesce è chiamata anche ittiocolla ed è utilizzata in cucina come addensante degli alimenti.

Le origini di questo nome risalgono all’antichità quando, per la sua produzione, veniva usata probabilmente come collante e veniva prodotta essiccando al sole la vescica natatoria e le cartilagini di pesci come lo storione.

Oggi la colla di pesce viene più comunemente chiamata gelatina alimentare, preparata in fogli trasparenti o in polvere, da parti del maiale o del bovino. Sempre più in uso risultano i gelificanti di origine completamente vegetale come la pectina (estratta dalla frutta) o le alghe (agar-agar).

La colla di pesce è usata in diversi campi: oltre a quello alimentare, è impiegata per usi farmaceutici, nella preparazione di capsule molli e nelle compresse di vitamine, come pure nel campo fotografico, dove la gelatina funge da legante per le pellicole, nel restauro e nell’industria cartiera.

 

Didascalia immagine
Biglietto in gelatina destinato agli avventori del caffè storico Gilli Letta per augurare l’avvento del nuovo anno
XIX secolo
330 Cat. XIII Museo Fondazione Scienza e Tecnica

Il museo della Fondazione Scienza e Tecnica di Firenze è aperto dalle ore 9.00 alle ore 13.00, dal martedì al alla domenica.
La biblioteca è aperta dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle 13.00.

MUSEO
Adulti: € 8.00
Bambini: € 6.00

PLANETARIO
Adulti: € 8.00
Bambini: € 6.00
Planetario + Laboratorio / bambini: € 10.00
Solo su prenotazion

Sconto di 1,00 € per
- soci Coop

Search