Info e Prenotazioni: +39 055 2343723oppure scrivi a iscrizioni@fstfirenze.it

Museo “Goloso”

Museo “Goloso”

Nel percorso del sapere tecnico-scientifico che caratterizza il Museo della Fondazione Scienza e Tecnica, spiccano alcuni oggetti che riconducono al mondo del cibo, dalla preparazione, alla conservazione, alla somministrazione degli alimenti e che permettono di comprendere come, nel corso del tempo, l’uomo abbia modificato le tecniche di coltivazione, i metodi di preparazione del cibo e, in generale, anche la natura.
Tra questi oggetti, ne abbiamo selezionati alcuni, particolarmente insoliti, che sono stati occasione per conoscere il significato di alcuni strumenti e ingredienti, oggi comunemente usati in cucina.
Sapete com’era fatto il primo “Thermos”? Tra le collezioni degli strumenti scientifici, ne abbiamo scovato e riscoperto le origini e le funzioni.
Inoltre, la ricca “spermoteca”, costituita da oltre 400 semi conservati a secco in contenitori di vetro, è rappresentativa di moltissime tipologie di specie vegetali di interesse agronomico: antiche, esotiche o derivate dalle prime stazioni agronomiche italiane a partire dai primi decenni del secolo scorso. Proprio da queste ultime, risalgono le serie di varietà, allora nuove, di Phaseolus, Zea mays, Triticum e Oryza, ottenute da incroci di selezione finalizzati a migliorare la rendita economica.

Strumenti

Spermoteca